•  
  •  

Acciaio

Costruire con l’acciaio inossidabile: una simbiosi tra estetica e valore nel tempo, sicurezza e assenza di manutenzione.

Continua

Alluminio

Per il nostro settore l’allumino e’ un metallo estremamente duttile adatto a soddisfare le diverse esigenze costruttive..

Continua

Ferro

Nel reparto della lavorazione del ferro siamo in grado di soddisfare le esigenze piu’ svariate...

Continua

Realizzazioni

  • P2070002
  • P2070003
  • P2120004
  • campanile
  • cancello
  • dscn0396
  • dscn0397
  • dscn0401
  • dscn0404
  • dscn0449
  • dscn0450
  • dscn0451
  • dscn0453
  • dscn0455
  • dscn0458
  • finestre
  • foto2
  • grata-chiesa
  • portone1
  • portone2

Novita 65%:Nella legge di stabilita' del 2015 vengono inserite anche le schermature solari.

Riqualificazione energetica
Restano immutati i limiti di spesa e gli sconti fiscali, l'aliquota è fissata al 65% per le spese sostenute fino al 31 dicembre 2015; stessa scadenza e aliquota sono previste per quanto riguarda gli interventi sulle parti comuni degli edifici condominiali ammessi all'agevolazione.
I limiti di trasmittanza termica a seconda della zona climatica di riferimento e le modalità di richiesta del bonus rimangono invariati. Gli interventi terminati nel 2014 possono essere inseriti entro marzo nel portale di Enea; rimaniamo invece in attesa dell’apertura della sezione 2015 per gli interventi terminati da gennaio 2015 in avanti.

Schermature solari – NOVITA’
Viene introdotta la possibilità di detrazione fiscale al 65% per l’acquisto e la posa in opera di schermature solari, così come definite in all. M del D.Lgs. 311/2006.
In sostanza, la sostituzione o il nuovo acquisto e installazione di tende esterne, oscuranti e dispositivi di protezione solare (persiane, scuri, avvolgibili, ecc.) sono oggetto di detrazione fiscale sino al 31-12-2015, prescindendo dall’eventuale sostituzione delle finestre.
Tali prodotti devono essere marcati CE secondo le vigenti norme tecniche (UNI EN 13659 e UNI EN 13561).

Ristrutturazione edilizia e arredo
La detrazione per le spese di ristrutturazione edilizia e arredo dei locali oggetto di intervento viene mantenuta al 50% per tutto il 2015.

RIPARTIRE DALL'ENERGIA USANDONE MENO E MEGLIO

Il consumo energetico è un tema cruciale su scala globale e in particolare per il nostro paese, che per circa l’85% del suo approvvigionamento dipende dall’estero. Tant’è che la competitività delle nostre aziende - come l’ottimismo dei consumi interni - è fortemente influenzato dall’andamento del prezzo dell’energia che paghiamo. E se da una parte i provider di elettricità, come ad esempio GDF SUEZ, stanno lavorando per ottimizzare l’offerta, l’altra grande fonte di efficienza e di risparmio è l’ottimizzazione dei consumi negli edifici e nelle abitazioni.

LE NOVITA’ PER LA CASA

LEGGE DI STABILITA’ 201, LE NOVITA’ PER LA CASA

Per quanto riguarda la riqualificazione energetica, per le spese sostenute per gli interventi di riqualificazione energetica degli edifici per l’anno il 2014 viene applicata la detrazione del 65%, mentre per le spese sostenute per l’anno il 2015 la detrazione scende al 50%. Mentre per gli interventi realizzati nelle parti comuni degli edifici condominiali, per le spese sostenute fino al 30 giugno 2015 viene applicata la detrazione del 65%, mentre per quelle sostenute dal 1° luglio 2015 al 30 giugno 2016 la detrazione scende al 50%.