•  
  •  

Acciaio

Costruire con l’acciaio inossidabile: una simbiosi tra estetica e valore nel tempo, sicurezza e assenza di manutenzione.

Continua

Alluminio

Per il nostro settore l’allumino e’ un metallo estremamente duttile adatto a soddisfare le diverse esigenze costruttive..

Continua

Ferro

Nel reparto della lavorazione del ferro siamo in grado di soddisfare le esigenze piu’ svariate...

Continua

Realizzazioni

  • P2070002
  • P2070003
  • P2120004
  • campanile
  • cancello
  • dscn0396
  • dscn0397
  • dscn0401
  • dscn0404
  • dscn0449
  • dscn0450
  • dscn0451
  • dscn0453
  • dscn0455
  • dscn0458
  • finestre
  • foto2
  • grata-chiesa
  • portone1
  • portone2

RIPARTIRE DALL'ENERGIA USANDONE MENO E MEGLIO

Il consumo energetico è un tema cruciale su scala globale e in particolare per il nostro paese, che per circa l’85% del suo approvvigionamento dipende dall’estero. Tant’è che la competitività delle nostre aziende - come l’ottimismo dei consumi interni - è fortemente influenzato dall’andamento del prezzo dell’energia che paghiamo. E se da una parte i provider di elettricità, come ad esempio GDF SUEZ, stanno lavorando per ottimizzare l’offerta, l’altra grande fonte di efficienza e di risparmio è l’ottimizzazione dei consumi negli edifici e nelle abitazioni.

Questa è una grande opportunità - non solo in Italia ma per il mondo intero - di rilanciare l’economia e l’innovazione. Solo in Italia, secondo un’indagine ISPO, oltre 2,6 milioni di famiglie (pari al 12% del totale) hanno in programma di riqualificare, dal punto di vista energetico, le proprie abitazioni nei prossimi 12 mesi. Sono numeri importanti che potrebbero aumentare se si considera che quasi 6,4 milioni di famiglie italiane si dichiarano comunque disponibili ad un check-up energetico della propria casa. 

Tra gli interventi più efficaci, in tal senso, c’è sicuramente l’installazione di infissi performanti e attualmente i serramenti in alluminio rispondono perfettamente a questa necessità perchè in grado di garantire elevate prestazioni di isolamento termico grazie alla tecnologia del taglio termico. Questo sistema, che consiste nell’unire meccanicamente due gusci metallici tramite l’inserimento di listelli in materiale plastico, permette di usufruire degli incentivi fiscali sul risparmio energetico con una detrazione del 65% del costo sostenuto. Oltre a queste agevolazioni, però, si ha anche un cospicuo risparmio direttamente sulla bolletta. Concretamente, con un intervento di ristrutturazione di un appartamento caratterizzato dalla sostituzione di 8 vecchi infissi con altrettanti serramenti nuovi in alluminio a taglio termico ad alte prestazioni, possiamo avere un risparmio fino a 400 €/anno sulla bolletta del gas, oltre ad evitare l’emissione in atmosfera di oltre 1.000 kg di anidride carbonica (CO2).

Un caso esemplare d’involucro moderno, con elevate prestazioni energetiche, è la City Tower di Bolzano, realizzato con sistemi in alluminio ad alto contenuto tecnologico e che ha ottenuto la certificazione in classe a da parte di CasaClima, Agenzia per l’attestazione energetica degli edifici. Come misura della qualità energetica dell’involucro, CasaClima considera l’energia impiegata ogni anno per riscaldare l’edificio. Un edificio standard esistente (classe F CasaClima) richiede 150 kWh/m2 anno per il riscaldamento, contro i soli 28 kWh/m 2 anno della City Tower ottenuti grazie all’elevato isolamento termico della facciata, risparmiando, ogni anno, 8€/m2, per un totale di 44.800 €.

Il risanamento energetico degli edifici esistenti rimane quindi la vera sfida e la grande opportunità per il futuro. Le tecnologie e i materiali come l’alluminio, uniti al knowhowper costruire abitazioni ed edifici più parsimoniosi dal punto di vista energetico, sono già disponibili da molto tempo: è dunque il momento di sensibilizzare e incentivare la loro applicazione anche attraverso il supporto di campagne istituzionali ad hoc, volte a spiegarne i benefici concreti non solo per il singolo ma per tutta la comunità.

Giovanni Giamminola